Pandemia

Poesia scritta da Rita Spiti.

Pandemia
Nefasta signora, tu con le lunghe ali nere, ti perderai nelle profonde galassie dello spazio, sconfitta ormai, da un piccolo vaccino, avrai finito di seminare nel mondo il tuo maligno veleno.

Armonia

Ritorneremo a vivere, tu con la tua veste più preziosa, bianca, azzurra e rosa!!
Ritorneremo, a rivedere il mare ondoso il bosco fresco e ombroso, le ragazze col vestito dal colore più vistoso !
I bambini sull’ altalena voleranno e con un dito il cielo toccheranno!
Ritorneremo, alla passione delle piccole cose, dimenticate ma mai scordate!
Ritornerà la speranza
riderà chi è triste
l’anziano il bastone dimenticherà!
Il malato dal suo male guarirá! E tu speranza, cavalcando sul mondo per paesi, monti, deserti e città ridarai a tutti la propria vita, insieme alla serenità!

E come disse il buon Dante
con le sue parole più belle
di cert, andremo a rivedere le stelle.

Rita Spiti

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search

Poesia sul prato di Casacastalda